Cina, il Paese dei mille e un treno

Nonostante le enorme dimensioni del Paese, il treno rappresenta uno dei mezzi maggiormente utilizzati dal popolo cinese che molto spesso lo preferisce all'aereo, anche in caso di lunghe distanze. Questo non deve sorprendere: il sistema ferroviario cinese è uno dei più sviluppati al mondo e i treni ad alta velocità sono in grado di collegare il nord e il sud del Paese (circa 3000 km di distanza) in poco più di dieci ore.

Il treno è uno dei mezzi di trasporto più gettonati nel periodo delle festività: quando ci si avvicina a periodi di festa nazionale, è molto probabile imbattersi nella frase "火车票卖完了" (i biglietti sono finiti).

È importante quindi organizzarsi per tempo, soprattutto in vista delle festività più importanti, quali il capodanno cinese (chūnjié 春节),la Giornata Nazionale della Repubblica Popolare Cinese (guóqìng jié 国庆节),la Festa di Metà Autunno (zhōngqiū jié 中秋节).



In Cina, nel corso degli ultimi anni, sono spuntate diverse tipologie di treni. Di seguito ve ne proponiamo una panoramica, che speriamo possa esservi utile se doveste trovarvi a prenotare un treno nel Paese del Dragone. Un piccolo spoiler: le lettere rappresentano il primo indizio per capire di quale tipologia si sta parlando.


Quelli con prefisso G (gāotiě 高铁) sono i treni passeggeri a lunga percorrenza più veloci della Cina. La loro velocità massima può raggiungere i 350 km/h, anche se essa varia nei diversi punti del tragitto e talvolta è limitata a 300 km/h - 200 km/h.


Quelli con prefisso C (chéngjì lièchē 城际列车) sono anch'essi tra i treni più veloci della Cina, ma a differenza dei primi, collegano due città vicine, come, ad esempio, Pechino e Tianjin (che distano circa 120 km l'una dall'altra).


Quelli con prefisso D (动车), noti anche come héxié hào 和谐号, sono treni che collegano grandi città, la cui velocità massima è di 250 km/h. Molti di essi circolano tra Pechino e Shanghai, Shanghai e Suzhou, Shenzhen e Guangzhou, ecc. Nonostante essi non siano rapidi come le prime due tipologie, hanno però una copertura molto maggiore e sono più economici del 30%-50% in più rispetto ai treni G.



Quelli con prefisso Z (zhídá tèkuài 直达特快 ) sono treni a lunga percorrenza, con una velocità molto più lenta rispetto ai primi, raggiungendo un massimo di 160 km/h. Questa tipologia di vetture parte dalla stazione di origine e arriva direttamente alla stazione finale senza fermate; anche se alcuni di essi prevedono poche fermate.


Quelli con prefisso T (tèkuài 特快) sono "treni lenti" come quelli sopra menzionati, ma che prevedono diverse fermate durante il viaggio, la maggior parte delle quali vengono fatte in grandi città. La velocità massima di questo treno espresso è di 140 km/h. La maggior parte di essi è dotata di aria condizionata; inoltre sono disponibili due diverse tipologie di cuccette e sedili per i passeggeri: morbidi e rigidi (yìngzuò 硬座,ruǎnzuò 软座, ruǎnwò 软卧,yìngwò 硬卧).


Quelli con prefisso K (kuàichē 快车) sono treni la cui velocità massima raggiunge i 120 km/h. Essi prevedono più fermate rispetto ai treni sopra menzionati. La maggior parte di essi è dotata di aria condizionata e anche i vagoni di questa tipologia di treni prevede cuccette e sedili sia morbidi che rigidi.


I treni con sole quattro cifre (pǔkuài 普快), senza lettere, sono quelli locali che fermano ad ogni stazione; essi, così come le altre tipologie di vetture a percorrenza lenta, non sono dotati di servizi igienici in "stile occidentale"; inoltre questa categoria di treni è spesso sprovvista di aria condizionata e riscaldamento. La loro velocità massima è di 80 km/h.


Quelli con prefisso L (línshí lǚkè lièchē 临时旅客列车) sono dei treni temporanei che vengono aggiunti solo in determinati periodi dell'anno, con l'obiettivo di facilitare il trasporto in occasione ad esempio, di alcune festività importanti, come quella del Capodanno Cinese, della Giornata Nazionale della RPC, ecc. Non trattandosi di treni che circolano sempre, essi non sono inseriti nel sito web ufficiale delle ferrovie cinesi e non hanno un orario di partenza e d'arrivo fisso e anche i periodi di servizio sono incerti.



I biglietti del treno sono acquistabili online sul sito delle ferrovie cinesi e su altri portali, come ad esempio 去哪儿 o Trip.com. Successivamente è però necessario recarsi ad uno degli sportelli delle biglietterie della stazione per ritirare il biglietto cartaceo (qǔpiào 取票). I cittadini cinesi, da qualche mese, possono compiere questa operazione anche tramite le macchinette elettroniche.